La polizia del Regno Unito distribuisce scanner laser 3D per catturare le scene degli incidenti - Automobili - 2019

Anonim

Quando si verifica una grave collisione automobilistica nel Regno Unito, gli investigatori della polizia vengono ovviamente inviati sulla scena per registrare tutti i dettagli dell'incidente. Questo processo richiede un lungo periodo di tempo per registrare tutti i dettagli relativi ai procedimenti giudiziari futuri e ai fini assicurativi. La scena dell'incidente deve rimanere intatta durante l'indagine, quindi il costo di ritardare il commercio diventa estremamente alto. Il processo può facilmente richiedere molte ore per documentare con note scritte e fotografie. Il governo britannico stima che nel corso del 2010 ci siano state oltre 18.000 chiusure stradali parziali o totali per un totale di 20.000 ore a un costo di poco più di $ 80.000 all'ora.

Dal momento che ridurre la quantità di tempo che impiega i funzionari di polizia per documentare il sito dell'incidente è fondamentale per ridurre i costi, il governo britannico ha acquistato venti scanner laser con funzionalità di modellazione 3D secondo la BBC. Lo scanner viene distribuito nel sito dello scontro e ruota di 360 gradi su un treppiede poiché registra oltre 30 milioni di punti dati. Ogni scansione completa richiede 4 minuti e la polizia di solito esegue da quattro a cinque scansioni di ciascun sito incidente. Una volta che l'immagine digitale del sito dell'incidente è stata rispettata dai dati dello scanner, gli investigatori utilizzano le misurazioni digitali per determinare la causa iniziale dello schianto utilizzando i punti di impatto sui veicoli distrutti, i segni di slittamento sul marciapiede e altri dati.

Mentre i funzionari della polizia devono ancora registrare prove sulla scena, questo strumento per risparmiare tempo riduce la quantità di tempo in cui una strada rimane chiusa drasticamente. Gli investigatori possono finire in una frazione del tempo con letture più accurate rispetto al prendere le misure a mano. Questa tecnologia non è ancora arrivata negli Stati Uniti, almeno non con i funzionari di polizia. Solo le imprese private di ricostruzione degli incidenti negli Stati Uniti le usano per scannerizzare veicoli distrutti.