I modelli 9-3 e 9-5 di Saab vanno in cinese, ma il resto in olandese - Automobili - 2019

Anonim

Le cose sembravano deprimenti per la casa automobilistica svedese Saab, una sussidiaria di GM. Verso la fine di novembre il costruttore di auto sportive svedese Koenigsegg si è allontanato da un accordo in sospeso che avrebbe unito le due case automobilistiche svedesi e preservato le risorse chiave di Saab. Con un simile fiammifero di Saturno che porta alla chiusura del marchio, molti hanno ipotizzato che la storia di Saab potrebbe finire in un destino simile.

Il fallimento, in parte, ha portato alle dimissioni di Fritz Henderson, CEO di GM di Obama, e alla sua sostituzione temporanea dal presidente del consiglio GM Ed Whitacre, un ex dirigente di AT & T.

Nell'undicesima ora sembra che Whitacre abbia negoziato un accordo per salvare Saab, ma arriverà a costo di rimuovere alcune delle risorse più preziose del marchio e venderle in un accordo separato. Secondo quanto riferito, la casa automobilistica olandese Spyker Cars NV, produttore di auto sportive di lusso da $ 200.000 + USD come l'alettone C8, è emersa come un capofila ed è sul punto di concludere un accordo con GM per acquistare la maggior parte delle attività di Saab. Tuttavia, la tecnologia per Saab 9-3 e 9-5 del 2010, due dei modelli più popolari di Saab, sarà venduta a China Automotive Industry Holding, Co.

L'accordo con Spyker dipende anche dall'erogazione di Spyker da parte della UE a un prestito da 400 milioni di euro (585 milioni di dollari USA) dalla Banca europea per gli investimenti. Nonostante le molte incertezze che circondano l'accordo non finalizzato, c'è un certo ottimismo. Descrive Mike Tyndall, un analista del settore automobilistico presso Nomura Securities a Londra, "[La vendita] sarebbe un passo nella giusta direzione. Non sono sicuro se sarà sostenibile a lungo termine vista la piccola scala di Saab e l'indebolimento dell'immagine del marchio ".

L'accordo con BAIH sembra più sicuro. Secondo le fonti, l'azienda automobilistica cinese riceverà la tecnologia del motore turbo e del cambio Saab e le attività della piattaforma 9-3 e 9-5, in cambio di almeno $ 281 milioni di dollari. La tecnologia consentirà probabilmente a BAIH di produrre berline di lusso Saab rimarchiate, dando risalto alla brama dei consumatori cinesi per le auto di lusso. Mentre sarà doloroso rinunciare ai modelli popolari, ne varrà la pena, secondo il capo sindacale di Saab, Haakan Danielsson, anch'egli membro del consiglio di amministrazione dell'azienda. Egli afferma: "Questo è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno. Possiamo vivere a lungo su questo. "

Spyker, con sede a Zeewolde, nei Paesi Bassi, sta facendo un'offerta per Saab in collaborazione con il RMC Convers Group del Presidente Vladimir Antonov. Secondo le fonti, anche altri offerenti che hanno seguito Saab hanno incluso Merbanco Inc., un investitore con sede nel Wyoming, e il miliardario Ira Rennert Renco Group Inc.

BAIH può essere solo una delle due aziende automobilistiche cinesi a possedere beni da una casa automobilistica svedese di lusso. Ford è in trattative avanzate per vendere il suo marchio Volvo al cinese Zhejiang Geely Holding Group. Entrambe le parti spingono affinché un accordo definitivo sia raggiunto "non appena possibile", secondo l'azienda cinese.