Recensione Infiniti M37X - Automobili - 2019

Anonim

È stata una corsa lunga e selvaggia per Infiniti, la società che Nissan ha fatto nascere alla fine degli anni '80 come sfidante nel mercato automobilistico di lusso dominato dalla Germania. Certo, puoi scegliere i modelli Infiniti che hanno superato la concorrenza nel corso degli anni e la società merita sicuramente credito per aver inventato tecnologie all'avanguardia come la crociera adattiva, diventando ormai quasi standard su tutte le auto di notizie. Eppure, c'è questa sensazione persistente che nessuna macchina Infiniti abbia eguagliato l'ingegneria di una Mercedes o di una BMW.

Bene, dopo aver guidato il nuovo Infiniti M37x per una settimana, e ancora fresco da un test BMW 7-Series e Mercedes E-350 alcuni mesi fa, sono qui per dirvi: la M è un lusso robusto e carico di tecnologia auto che si sente molto più in linea con le principali marche e modelli. Per chi non ha familiarità con il livello superiore di berline, c'è quel senso di peso e peso in un'auto top-of-the-line non presente nella maggior parte dei modelli di fabbricazione americana. Persino l'Infiniti G35 che abbiamo guidato l'anno scorso non si sentiva come un "serbatoio", come la M. Nuova tecnologia che ti spinge di nuovo nella tua corsia se attraversi una linea o quando è presente un'altra vettura, oltre a una sensazione molto più sportiva per in curva e guida a velocità estreme, rendono questo un leader nel settore.

Stile esterno ed interno

Non c'è dubbio che Infiniti mirava al cielo con la serie M. Si noti che abbiamo guidato la versione AWD M37x, che ha un V6 da 3, 7 litri, mentre la M56 e M56x AWD ha un V8 da 5, 6 litri. Oltre alle specifiche del motore, le vetture sono molto simili - in apparenza, maneggevolezza e caratteristiche tecniche. I prezzi vanno da $ 46, 500 per il M37 fino a $ 60, 00 per il modello top-end M56X AWD.

Tutto inizia con lo stile esterno. A prima vista, l'M37x ha un aspetto più simile a una bolla con un cappuccio arrotondato e un design sinuoso: non è così squadrato come alcuni modelli Infiniti precedenti. Ciò che non è evidente dalle immagini è che l'auto è piuttosto grande - misura 194, 7 pollici di lunghezza, che è solo circa due pollici più corta della BMW 740i, ed è larga 72, 6 pollici. Questa è una berlina ampia, robusta e spaziosa.

Infiniti voleva che l'interno imitasse quel senso di scalata all'interno della cabina di pilotaggio di un aeroplano, e questo è esattamente come ci si sente. Ci sono accenti in legno di frassino giapponese e una pelle color crema (nel modello di crema che abbiamo guidato), ma il senso del cockpit deriva dal sedile curvo e il fatto che i comandi sono disposti così bene attorno al guidatore - non si è mai sentito angusto o stretto, ma quasi perfetto. In effetti, la BMW 7 si sentiva quasi troppo aperta e larga, mentre l'Infiniti ti dà un miglior senso di controllo.

Non abbiamo mai avuto problemi con nessuno dei controlli interni. Lo schermo di navigazione da 8 pollici funzionava in modo ideale per selezionare la musica e impostare una rotta di traffico, e anche il traffico in tempo reale e gli avvisi meteorologici funzionavano perfettamente. Non siamo grandi fan dell'orologio analogico così comune nelle berline Infiniti, perché è un po 'piccolo e difficile da capire il tempo, ma l'orologio aggiunge un ulteriore tocco di lusso.

Meraviglia tecnica

BMW e Mercedes non sono estranee a caratteristiche high-tech, ma l'Infiniti M sembra fuori su quelle aziende con alcuni trucchi extra. Le due caratteristiche più impressionanti erano l'intervento in loco e la prevenzione della deviazione dalla corsia. Parliamo di entrambi in termini di come funzionano - e se hanno funzionato bene.

Una nota sulle caratteristiche tecniche nelle berline di lusso: se stai acquistando per $ 48, 650 auto come la M37x, probabilmente sai già che c'è un gioco in questo mercato per aggiungere l'ultimo gizmo, ma la realtà della guida è che potresti usali per una settimana e poi disabilita l'opzione come un semplice fronzolo. (Un'altra realtà è che i pacchetti tecnologici non sono opzioni standard e costano di più - ma Infiniti non esclude i prezzi specifici sul loro sito web, quindi è necessario verificare con un rivenditore su questo.) Quindi li abbiamo testati ampiamente per vedere se effettivamente funzionano e aggiungono valore alla guida di tutti i giorni.

Il Blind Spot Intervention è il prossimo passo logico dopo il rilevamento dei punti ciechi, che sta diventando comune nella maggior parte delle nuove auto. Per un avvertimento, i sensori sul retro della vettura inviano un segnale wireless e tracciano il tempo necessario per il ritorno del segnale. Se sembra che ci sia un'altra auto nelle vicinanze in una corsia di passaggio, vedrai una luce su uno specchietto laterale o, su alcune macchine, un rintocco udibile. Tuttavia, con l'intervento, l'auto applica una leggera frenata su un lato della vettura per riportarti nella tua corsia.

Con l'avviso di partenza corsia, una telecamera identifica effettivamente i segni di corsia, sia nel mezzo della strada che di lato, e interverrà anche su di te o visualizzerà un simbolo di avviso che stai lasciando una corsia senza segnalazioni. Sull'M37x, l'auto frena leggermente per riportarti nella tua corsia.

Entrambe queste funzionalità hanno funzionato molto bene. Li abbiamo testati a velocità autostradali, nella guida in città e persino su strade di campagna solitarie a velocità molto più elevate. L'unica volta in cui il veicolo non ci riportò indietro in una corsia era in una situazione molto specifica: una luce accecante da un tramonto. Stranamente, tutti i sensori hanno smesso di funzionare per un breve periodo, inclusi i campanelli di avvertimento e persino il regolatore di velocità adattivo, che regola automaticamente la velocità della vettura in base alla distanza dalla macchina di fronte a voi. Tuttavia, nel display del cruscotto viene visualizzato un avviso che indica che i sensori non funzionano.

Desideriamo che i due principali progressi su questo veicolo siano stati abilitati di default, però. Invece, Infiniti ha deciso di renderli opzionali - è necessario premere un pulsante ogni volta che si avvia l'auto. Ciò fa emergere anche una piccola lamentela sulla prevenzione della deviazione dalla corsia: se si ha l'abitudine di cambiare corsia senza segnalazioni, si sentirà ogni volta spintarella. Certo, puoi semplicemente disabilitare la funzione.

L'Infiniti M utilizza anche sensori rivolti in avanti e può frenare automaticamente se un'altra macchina passa davanti a te e non si frena subito. Non abbiamo mai avuto intenzione di testare questa funzione (a nessuno piace scoprire che non funziona), ma in un rapido momento di eccitazione abbiamo fatto scappare un altro semaforo all'ultimo secondo - la M si è fermata velocemente e abbiamo evitato un incidente.

Alcune altre sottigliezze sono emerse durante il nostro test. Di notte, abbiamo notato che le maniglie delle porte si illuminano con una luce esterna a cupola luminosa che è facile vedere anche da metà strada attraverso un parcheggio (quando si preme sblocco sul telecomando). Durante la nostra guida, abbiamo anche testato l'opzione Forest Air, che sembra un po 'ingannevole dal momento che invia una brezza d'aria in modelli irregolari per imitare il vento reale. È interessante notare che questa impostazione è stata un cambiamento rinfrescante rispetto all'esplosione tipica di CA nella maggior parte delle auto.

Manipolazione ed extra

Le caratteristiche di prevenzione degli incidenti che abbiamo testato erano piuttosto impressionanti e hanno funzionato esattamente come pubblicizzato. Alcune altre caratteristiche della M non sono forse così evidenti, comunque. Uno è che il nuovo sistema Active Trace Control aggiunge anche un tocco di frenata automatizzata attorno agli angoli. Abbiamo testato questa funzione su una strada di campagna di circa 70 MPH e abbiamo notato che la M ha abbracciato la strada e poi rilasciata leggermente attorno alle curve strette - comprese quelle che ci hanno avvertito di rallentare a 45-55 MPH circa.

La M è progettata per una manovrabilità eccezionale e anche l'auto è altamente configurabile. Ad esempio, c'è un selettore di unità che consente di attivare la modalità "sport" per una migliore gestione, oppure è possibile utilizzare la modalità Eco per risparmiare sul carburante. Stranamente, abbiamo scoperto che la modalità Eco rendeva la guida meno intensa. L'acceleratore non ha risposto rapidamente, il che fa risparmiare sul gas. E, in modalità Eco, l'auto si sposta molto più velocemente nelle marce superiori. In effetti, abbiamo riscontrato che la M era quasi fastidiosa in modalità Eco, proprio come guidare una Honda o una Toyota in quanto non c'è proprio molto peso. Passando alla modalità Sport, abbiamo tirato un sospiro di sollievo: ora è il potere sotto il cofano. Abbiamo testato la modalità M in Sport andando a 0-60 a 6 secondi.

La M utilizza un nuovo sistema di iniezione diretta che si propone non solo di risparmiare sui consumi ma di risparmiare anche sulle emissioni, poiché la benzina schizza direttamente sui pistoni. Abbiamo scoperto che, a causa delle nostre abitudini di guida oa causa di questa nuova tecnologia, la M avrebbe accelerato un po 'stranamente a volte, in modalità Standard, Eco o Sport (non abbiamo mai provato la modalità Neve). L'auto sembrava faticare ad accelerare solo per una frazione di secondo, a volte, ma in realtà probabilmente stava cercando di gestire in modo intelligente il consumo di carburante - qualcosa che apprezzeremmo se dovessimo riempire la M ogni settimana.

Altrimenti, la maneggevolezza è stata sempre fluida e precisa, una vera gioia da guidare in molte condizioni diverse. La nostra unica piccola lamentela è che sia la Mercedes-Benz E-350 che la BMW 740Li offrivano solo un pelo di potenza in più sulle curve e acceleravano alla velocità della strada. Abbiamo inoltre fortemente preferito il sistema audio della BMW 740i, che è il migliore che abbiamo testato. L'Infiniti M suona decisamente nitido e utilizza una tecnologia di smorzamento del suono per essere sicuro di sentire tutti gli alti e bassi (e non i rumori esterni della strada), ma mancava quell'esperienza audio surround sbalorditiva di una BMW.

Eppure, uscendo da ogni test drive con l'M37x, girovagando per alcuni laghi e alberi e percorrendo una lunga strada in pendenza per circa quattro ore, abbiamo scoperto che questo veicolo offre qualcosa di unico e profondo rispetto ai precedenti modelli Infiniti. Non vuoi uscire dalla macchina. Il feeling della cabina di guida, l'assistenza alla frenata, la maneggevolezza sportiva e l'accelerazione rapida ti danno la sensazione di trovarti in un'auto di lusso di fascia alta, quasi senza pari sulla strada.

Alla fine, la M non imita solo una BMW o una Mercedes, o tenta di imitare le loro caratteristiche tecnologiche. Invece, blazera una pista e finisce per sentirsi come se fosse in una classe a parte.

Immagini per gentile concessione di Jamie Larson