Google Maps diventa onboard con Ford Sync - Automobili - 2019

Anonim

Automaker Ford ha messo in risalto la sua tecnologia Sync basata su Microsoft, che consente agli utenti di gestire la propria musica, effettuare chiamate a mani libere, ottenere notizie e informazioni e (ovviamente) ascoltare le indicazioni turn-by-turn utilizzando un Internet basato su cloud Servizi. Ora, Ford lascia finalmente che Sync si dimostri un po 'al di fuori dell'ecosistema Microsoft: a partire dal prossimo mese, le persone con i veicoli abilitati per la sincronizzazione saranno in grado di scegliere le destinazioni utilizzando Google Maps e inviarle ai loro veicoli abilitati per la sincronizzazione. Gli utenti trovano la loro destinazione utilizzando Google Maps, utilizzando un PC, uno smartphone o un altro dispositivo, quindi inviano la destinazione ai loro veicoli Ford attraverso l'applicazione basata sul cloud Sync Traffic, Directions and Information (TDI).

"La stampa delle indicazioni cartacee da un sito Web è una reliquia della nostra era digitale", ha dichiarato il direttore di Ford Connected Services Solutions, Doug VanDagens, in una dichiarazione. "Con Send to Sync, puoi mappare una destinazione a casa, al lavoro - ovunque tu abbia la connettività - e quando arrivi alla tua auto, sa già dove vuoi andare. È conveniente ed elimina lo spreco e la distrazione delle mappe cartacee, preservando le risorse e aiutando i conducenti a tenere gli occhi sulla strada ".

Gli utenti saranno anche in grado di scaricare le informazioni sulla destinazione nel veicolo da telefoni e dispositivi abilitati Bluetooth: il sistema Sync offrirà indicazioni stradali dettagliate per la destinazione.

La funzionalità di Google Maps sarà disponibile tramite l'opzione "Invia" sul sito di Google Maps. Una volta nel veicolo Ford, Lincoln o Mercury equipaggiato di Sync, gli utenti devono solo collegarsi all'applicazione Sync TDI e confermare la richiesta di scaricare le destinazioni di Google Maps. Il sistema quindi esegue la propria pianificazione del percorso.

L'integrazione di Google Maps dovrebbe essere lanciata entro la fine del mese per i veicoli Ford, Lincoln e Mercury equipaggiati per la stagione 2010-2011. Ford ha annunciato in precedenza che prevede di portare funzionalità simili a MapQuest entro la fine dell'anno.