Alla guida di Undriven: Ford CAVE Environment and Programmable Vehicle Model - Automobili - 2019

Anonim

Questo articolo fa parte della nostra serie continua, Detroit Goes Digital, che va dietro le quinte nei laboratori di progettazione di realtà virtuale avanzati di Ford.

Disegnare un interno lussuoso per auto che sembra bello su uno schermo è la parte facile. Ma assicurarsi che i veri occupanti umani piacciano dall'interno - questo è un compito molto più difficile. Come fai a sapere se i pilastri C oscurano la vista sul retro? Se la radio è troppo lontana dal conducente? Se i portabicchieri sono troppo bassi?

Metti una persona reale in una macchina virtuale. L'ambiente virtuale automatizzato Cave's Cave - o CAVE - consente ai progettisti di fare proprio questo. Essenzialmente, è una stanza a tre lati con proiettori che proiettano immagini giganti su ogni parete e un seggiolino auto montato come un trono nel mezzo. Indossa un paio di occhiali 3D con inseguitori sensibili al movimento su di essi e tutte e tre le pareti si fondono in gloriosi interni 3D per il settore automobilistico.

Sebbene non sia possibile raggiungere e toccare nulla, un rendering computer iperrealistico offre un'eccellente sensazione di stare seduti in un'auto che non esiste da nessuna parte ma su un disco rigido. Puoi piombare a testa in giù e ispezionare le cuciture nella pelle, girarti per vedere se i poggiatesta posteriori bloccano la tua vista dalla parte posteriore, e persino guardare in uno specchietto retrovisore virtuale per vedere se offre la vista corretta.

A pochi passi nello stesso laboratorio, le cose diventano ancora più realistiche con il modello di veicolo programmabile, che ripiega le parti fisiche del veicolo nell'esperienza: un volante funzionante, i pedali del freno e del gas, il cambio e le porte, solo per nominare alcune. Per fare in modo che il mondo virtuale si mischi con queste controparti fisiche, un pilota indossa un casco VR con display separati per l'occhio destro e sinistro, che generano un convincente effetto stereoscopico. Sebbene ti accechi all'ambiente intorno a te, i sensori di rilevamento del movimento sul casco e un paio di guanti speciali assicurano che i tuoi movimenti all'interno della cabina siano coordinati esattamente con la visuale VR. Metti la mano sul volante e una mano virtuale tocca il volante. Muovi la testa a due pollici dal cruscotto e la radio appare enorme nella tua vista. Anche senza vista del mondo intorno a te, puoi raggiungere e interagire con il mondo intorno a te con sicurezza. E avere una "sensazione" di sedervi più vicino a qualcosa di meno di un vero e proprio prototipo concettuale.

Segui i link sottostanti per vedere i nostri altri articoli sulla nuova tecnologia Ford e scopri come l'età del design digitale sta cambiando in meglio il fusto di acciaio e gomma nel tuo vialetto.

  • Detroit diventa digitale: all'interno della produzione virtuale di Ford

  • Dall'immaginazione alla realtà (virtuale): Ford's 3D Modeling e Powerwall

  • Pixel in movimento: il simulatore VIRTTEX di Ford

  • The Real Thing: Ford's Dearborn Development Center