Non schiantarmi, fratello: le auto parlanti Ford evitano le collisioni - Automobili - 2019

Anonim

Mentre aspetti che arrivino le auto che guidano da soli o che tolgano le strade per il terrore, Ford potrebbe aver appena inventato un'alternativa interessante (e meno potenzialmente catastrofica): le auto che parlano tra loro.

No, non nel senso KITT. Lo hanno già. I veicoli intelligenti di Ford utilizzano effettivamente il Wi-Fi per connettersi e parlare tra loro, scambiando continuamente i dati di posizione per anticipare quando due hunk di metallo stanno per diventare troppo accoglienti.

Quando stai per entrare in un incrocio dove una macchina di avvicinamento soffia attraverso una luce rossa, per esempio, l'auto in arrivo segnalerebbe la sua posizione e la velocità alla tua auto, che tu possa vederla o meno. Quando sollevi il piede dal freno, la tua auto ti anticipa che stai per rotolare sul percorso dell'altra auto connessa e getta una luce sul cruscotto per farti sapere di non farlo.

Secondo Ford, il sistema potrebbe anche prevenire i cambi di corsia quando un'altra auto è nel punto cieco, avvisare l'utente quando una macchina con diverse macchine in testa sbatte contro i freni e persino guidarla nel traffico.

A differenza dei sistemi radar che possono essere bloccati da ostacoli, le auto parlanti possono effettivamente anticipare le collisioni anche quando le due macchine in questione non si vedono l'una dall'altra, come in incroci difficili. Il grande avvertimento: entrambe le macchine devono essere equipaggiate con la tecnologia, quindi mentre un tuo futuro Explorer potrebbe dirti quando una Fiesta tardor modello si nasconde nel tuo angolo cieco, non saprà nulla del '89 Camaro IROC in procinto di barile attraverso la luce rossa avanti. Tuttavia, la società sta collaborando con la DOT e la GM per garantire che i veicoli di produzione attraverso le linee aziendali parlino potenzialmente tutti della stessa lingua.