Azienda per creare un parcheggio ad energia solare che scioglie la neve e il ghiaccio - Automobili - 2019

Anonim

A partire dal nord dell'Idaho, Solar Roadways ha ricevuto una sovvenzione di $ 750.000 dall'Amministrazione federale delle autostrade all'inizio di quest'anno per progettare e costruire un parcheggio solare, la prossima fase di sviluppo della tecnologia verde. Durante la prima fase del progetto, i fondatori di Solar Roadways hanno utilizzato una sovvenzione iniziale di $ 100.000 dal governo federale per costruire un prototipo di tecnologia 12 x 12 piedi. Il primo prototipo è realizzato con luci a LED, pannelli solari e una varietà di elementi riscaldanti. Tutte queste parti sono racchiuse in un tipo di vetro che è durevole, non riflette un bagliore del sole o dei fari e ha la stessa trazione dell'asfalto.

Generando 7, 6 chilowattora di elettricità al giorno, la potenza può essere utilizzata per sciogliere la neve e il ghiaccio in caso di condizioni meteorologiche avverse. Ciò consentirebbe anche ai proprietari di case che installano un vialetto solare per evitare di spalare la neve per il resto della loro vita. Può anche essere collegato a una rete intelligente per aiutare le imprese, le case e persino le stazioni di ricarica per i veicoli elettrici. Le luci a LED hanno una varietà di usi tra cui l'avvertimento di un conducente quando si avvicina a un'auto in arrivo, nonché su deviazioni, incidenti o costruzioni in anticipo. Le persone che gestiscono le strade possono persino scrivere messaggi per le persone da leggere con le schede del microprocessore integrate nei pannelli. C'è anche la possibilità per gli aeroporti di utilizzare le luci a LED per le luci di atterraggio e di mantenere la pista libera da ghiaccio scivoloso.

I fondatori dell'azienda, Scott e Julie Brusaw, stanno valutando che la costruzione e l'installazione dei pannelli costano tre volte i costi dell'asfalto, ma lentamente si ripagano nel tempo se l'elettricità viene utilizzata in modo corretto. La coppia spera che la seconda fase del progetto produrrà risultati positivi. Hanno in programma di testare il parcheggio in una varietà di condizioni e si spera di distribuire il prodotto al pubblico per l'installazione su passi carrai, cortili e marciapiedi.