Chevy Volt: tutto ciò che devi sapere - Automobili - 2019

Anonim

Il primo veicolo elettrico tradizionale a colpire le strade americane è quasi arrivato. Dopo anni di incubazione, GM inizierà a vendere il tanto atteso Chevy Volt nel novembre di quest'anno. La società ha esagerato nel concetto sin dal lontano 2007, quando la sua statura a schiena aperta e le linee muscolose suggerivano che le auto "verdi" non dovevano assomigliare a delle zeppe con ruote - e potevano venire anche dall'America. Il tempo e le concessioni alla sicurezza, allo spazio e alla praticità hanno trasformato la Volt una volta in una berlina a blocchi non diversa dalla Prius nella sua forma di produzione, ma l'auto post-gravidanza mantiene la sua promessa centrale: alleviare il bisogno di gas interamente, a patto che non hai bisogno di andare lontano. La Volt servirà come primo trampolino verso l'indipendenza dal petrolio, o è destinata a diventare l'ennesima EV-1?

Decidi tu stesso con la nostra guida rapida a tutti i fatti essenziali sulla prossima Volt della Chevy.

Come è diversa la Volt da un Prius o da qualsiasi altro ibrido sulla strada oggi?

Due importanti caratteristiche del design distanziano la Volt da qualsiasi altra cosa nelle concessionarie mainstream oggi: è un ibrido plug-in e utilizza esclusivamente l'azionamento elettrico.

A differenza della Toyota Prius o di altre auto che in genere consideriamo ibride, è possibile collegare la Volt a casa per ricaricare le batterie, quindi percorrere brevi distanze senza dover accendere il motore. Per le persone con brevi spostamenti, ciò significa completa autonomia dal gas, piuttosto che una migliore resa chilometrica del gas.

Più significativamente, almeno da un punto di vista ingegneristico, non vi è alcun collegamento meccanico tra il motore e le ruote: anche quando le batterie si scaricano e il motore entra in azione, agisce solo da generatore, fornendo elettricità ai motori che guidano fisicamente la macchina . È un'auto elettrica con un motore per estendere la gamma, non un'auto a benzina con motori elettrici per migliorare l'efficienza.

Dove lo collego per caricarlo?

Puoi collegare la Volt alla presa standard da 120 volt che probabilmente hai già nel tuo garage, la stessa che useresti per una radio, un negozio vac o un tostapane, del resto. Oppure, per una ricarica più rapida, puoi collegare la Volt fino a 240 volt, come faresti con una lavatrice e un asciugatore. Tuttavia, non basta una qualsiasi presa da 240 volt: è necessario acquistare una speciale stazione di ricarica che dovrà essere collegata all'interruttore automatico della casa, anziché essere semplicemente collegata a una presa disponibile. Chevy non ha ancora annunciato prezzi o disponibilità per questo tipo di caricabatterie, ma è probabile che più di una società li creerà.

La spina per Volt non assomiglierà a nessun'altra apparecchiatura: sembra più un manico della pompa del gas che una spina. Lo standard è chiamato SAE J1772, ed è lo stesso tipo di spina che ogni nuova auto elettrica utilizzerà.

Quanto ci vorrà per caricare?

La Chevy afferma che è possibile caricare completamente la Volt in 10 ore da una presa da 120 volt, o in meno di quattro ore utilizzando il summenzionato caricabatterie da 240 volt.

Quanto lontano può andare senza usare il gas?

Quaranta miglia. Ovviamente, fattori come il peso in macchina, le abitudini di guida, indipendentemente dal fatto che si gestisca l'aria condizionata o anche temperature estreme, lo riducono.

Quindi quante miglia al gallone ottiene?

C'è una risposta breve e una risposta intelligente.

Risposta breve: 48 miglia a gallone.

Risposta intelligente: non ha senso misurare la Volt in miglia per gallone. La misurazione in miglia per gallone aveva senso quando tutte le auto - compresi gli altri ibridi - utilizzavano la benzina come unica fonte di energia, ma non è una metrica significativa da applicare a un'automobile che può essere collegata e guidata per un massimo di 40 miglia senza gas affatto. Ipoteticamente, è possibile collegare la Volt ogni notte, percorrere brevi distanze ogni giorno e percorrere 100.000 miglia senza bruciare una goccia di benzina. Dall'altro lato dello spettro, potresti anche essere troppo pigro per caricarlo, guidarlo come qualsiasi altro ibrido e ottenere 48 miglia a gallone. L'economia di carburante della vita reale, misurata su un serbatoio di gas o anche sulla vita dell'auto, varierà completamente in base alla frequenza con cui si è in grado di caricarla e fino a che punto si guida.

Quanto costerà?

La Volt costerà $ 41.000 al piano showroom, ma un rimborso fiscale di $ 7, 500 porterà il prezzo a $ 33, 500. Avrai anche la possibilità di noleggiarlo per $ 350 al mese per 36 mesi. Alcuni rapporti indicano che i concessionari potrebbero segnare significativamente la Volt a causa di numeri bassi al momento del lancio. Edmunds.com ha contattato un rivenditore in California nella speranza di preordinare, solo per scoprire che avrebbe registrato la Volt di $ 20.000.

Quando sarà disponibile?

La Volt inizierà a mostrare fino a novembre 2010, ma solo in California, nell'area metropolitana di Washington DC, Michigan, Texas, New York, New Jersey e Connecticut. GM prevede solo di produrre 10.000 il primo anno di produzione, e la disponibilità a livello nazionale non avverrà fino alla fine del 2011. L'anno modello 2012 dovrebbe essere molto più facile da mettere le mani su: GM ha già annunciato che aumenterà la produzione a 45, 000 per quell'anno.

Foto di Chevy Volt