Le auto ora minacciate seriamente dagli hacker, avverte McAfee - Automobili - 2019

Anonim

Il computer che gestisce la tua auto potrebbe essere il prossimo bersaglio degli hacker, afferma il produttore di software anti-virus McAfee.

In un rapporto di recente pubblicazione, intitolato "Attenzione: malware in vista", il gigante dell'antivirus ha affermato che, dal momento che le macchine sono diventate più dipendenti dalla tecnologia informatica, come microchip e sensori, per farci arrivare in sicurezza lungo la strada, così anche loro diventano più vulnerabile agli attacchi di programmatori maligni.

"Man mano che sempre più funzioni vengono incorporate nella tecnologia digitale delle automobili, aumenta la minaccia di attacchi e manipolazioni dannose", ha affermato il vicepresidente senior e direttore generale di McAfee, Stuart McClure.

Pur avendo il tuo personal computer hacked potrebbe rovinarti la vita in un numero qualsiasi di modi terrificanti, McClure avverte che "avere la tua macchina hackerata potrebbe tradursi in gravi rischi per la tua sicurezza personale".

In altre parole, gli hacker attualmente hanno la possibilità di prendere in consegna tutto, dagli air bag e il cruise control alle serrature delle portiere e persino ai sedili elettrici, in alcuni veicoli. Altri rischi includono la capacità di tracciare una persona attraverso il loro GPS di bordo e di rubare informazioni personali attraverso le loro connessioni BlueTooth.

Alla conferenza sulla sicurezza di Black Hat di quest'anno a Las Vegas, ad esempio, i consulenti di sicurezza con i partner iSEC hanno dimostrato la loro capacità di bloccare e sbloccare a distanza un'automobile, nonché avviarla, comunicando con il sistema del computer dell'auto usando solo messaggi di testo.

Parte del problema, afferma McAfee, è che le protezioni contro tali attacchi sono in ritardo rispetto alla capacità degli hacker di elaborare nuove tattiche, poiché i produttori di automobili si affrettano a confezionare le proprie auto con le più recenti tecnologie.

"L'industria automobilistica aggiunge continuamente funzionalità e tecnologie che offrono nuove comodità come l'accesso a Internet e la possibilità di personalizzare ulteriormente l'esperienza di guida", ha scritto McAfee nel rapporto. "Tuttavia, nella fretta di aggiungere funzionalità, la sicurezza è stata spesso un ripensamento."

Tutto quello che possiamo dire è che le auto a guida automatica, controllate al 100% da Google, sembrano un'idea ancora peggiore, ora.

[via AFP - immagine via Sebastian Duda / Shutterstock]