Auto Toyota si rivolge ai fiori OGM per alleviare l'inquinamento di Prius Manufacturing - Automobili - 2019

Anonim

Sei sopraffatto dal senso di colpa per quanto carbonio, solfuri, nitruri e altre emissioni sono stati pompati nell'atmosfera durante la realizzazione della tua nuova Toyota Prius? Ti senti sporco?

Bene, la Toyota ha proprio la cosa per te. Ha ingegnerizzato geneticamente due nuove specie di fiori che assorbono l'inquinamento atmosferico.

Se sei rimasto a graffiare sei a capo di questo, ecco un po 'di background. Toyota, pur offrendo un risparmio di carburante leader del settore nel suo ibrido Toyota Prius del 2010, ha un processo di produzione molto diffamato che è stato caratterizzato come tutt'altro che verde, rispetto ai concorrenti. Secondo i critici, il processo di produzione produce più gas CO2 rispetto a quello della produzione di veicoli a gas normali, annullando i risparmi di CO2 durante la vita della Prius. Toyota contesta questi numeri, affermando che fa la differenza nel primo anno di vita del veicolo. Sia che le critiche siano vere o no, le accuse muoiono sulla reputazione di Prius come veicolo ecologico.

Quindi Toyota ha progettato due specie di fiori che assorbono il calore e gli ossidi di azoto (entrambi gli inquinanti comuni delle linee Toyota) dall'atmosfera. I nuovi organismi geneticamente modificati di Toyota (OGM) derivano dalla salvia e dalla gardenia e lasciano solo vapore acqueo dopo aver assorbito i composti azotati potenzialmente dannosi.

Drive, che ha trasmesso per primo la storia, sottolinea anche: "Le foglie del derivato della salvia hanno caratteristiche uniche che assorbono gas nocivi, mentre le foglie della gardenia creano vapore acqueo nell'aria, riducendo la temperatura superficiale della fabbrica circostante e, quindi, riducendo la energia necessaria per il raffreddamento, a sua volta producendo meno anidride carbonica (CO2). "

Apparentemente la Toyota aggiungerà le fioriture di OGM al paesaggio fuori dalla sua fabbrica a Toyota City, in Giappone. Altre iniziative ecologiche nello stabilimento includono pannelli solari montati sul tetto, vernice fotocatalitica su pareti esterne, tubi solari riflettenti che forniscono luce interna e erba a crescita lenta che deve essere falciata solo due volte all'anno (forse dovrebbero tirare un Google, e solo prendere le capre?). Altre iniziative includono luci per il bagno che si spengono automaticamente e che riducono l'aria condizionata nell'impianto (ai dipendenti viene ordinato di indossare maniche corte e senza cravatte per mantenersi freschi).

E nel caso in cui quelle iniziative non fossero sufficienti, Toyota ha piantato 50.000 alberi dal 2008.

Toyota insiste che le iniziative sono la risposta alle critiche che ha ricevuto. Dice che sta solo cercando di fare del suo meglio per proteggere l'ambiente.