2011 Nissan 370Z Roadster Review - Automobili - 2019

Anonim

Abbiamo quasi investito un piccolo cane con la Nissan 370Z Roadster del 2011. Ok, non era così vicino - l'animale si è precipitato su un marciapiede e l'abbiamo individuato da un isolato di distanza. Ma in questo roadster compatto, che guida come un carro armato con propulsione a razzo, un blocco si blocca in pochi secondi e non si sa mai quando un cane farà zig quando si fa zag. Bene, sappiamo che i freni funzionano, e sappiamo che questo è convertibile con sterzo ultra preciso. Curiosamente, ha una dose di ringhio di auto muscolari con l'aiuto di un controllo simile alla Corvette, offrendo il meglio di entrambi i mondi - ma senza mai abbracciare nessuno dei due.

Potente ma pratico

Questo non è inteso come un ding. Per alcuni piloti, una muscle car come la Chevy Camaro SS Cabrio, che abbiamo recensito poche settimane, è un po 'troppo barcollante con troppo peso sulla strada senza la finezza delle curve fini. Eppure, la Chevrolet Corvette GS Cabrio è quasi troppo bassa per la guida occasionale: è pensata per una guida grintosa anche se ti stai dirigendo verso Target per ottenere una nuova maglia.

Il 370Z si adatta da qualche parte nel mezzo. Con un peso in ordine di marcia di 3, 426 sterline, è quasi 600 sterline più leggero della Camaro SS. Tuttavia, è anche molto più piccolo - lungo poco meno di 14 piedi. Sedendosi al posto di guida, puoi sentire il peso extra, che è destinato a mantenere l'auto sportiva equilibrata sulla strada e appuntata sull'asfalto. Questa auto a trazione posteriore ha un motore da 332 cavalli e una coppia di 270 piedi-libbre. Il moniker 370Z proviene dal motore V6 da 3, 7 litri.

Un liscio a sei velocità

Senza offesa per Mazda, ma la Z probabilmente sta per zoom. Date le dimensioni e il peso ridotti, con le caratteristiche del motore pesante, il 370Z guida veloce e preciso. Nella prima marcia, c'è un pugno che sembra una spinta ad alto numero di ottani da un blocco di partenza. La terza e la quarta marcia erano fluide e agili - passavamo oltre un camion che si muoveva lentamente, testati a tempo su una pista aperta, e provavamo un'accelerazione da 0 a 75 su un'autostrada e ci sentivamo sempre sicuri sulla strada con cambi di marcia fluidi con il 6 manuale ad alta velocità.

Un pulsante della modalità sport, situato vicino alla leva del cambio, fa scattare automaticamente l'acceleratore per far combaciare i giri durante lo spostamento. Per disattivarlo, è necessario premere e tenere premuto il pulsante per alcuni secondi.

Il fatto che il 370Z non sia una vera muscle car e non un'auto sportiva è probabilmente l'ideale per alcuni piloti, ma abbiamo desiderato un po 'di più. La Camaro SS suonava come un leone di montagna in cerca di preda, un ruggito tonante e gutturale. Il 370Z ringhia, ma è più sottile. Non si ha la sensazione di poter percorrere una strada laterale e avvertire ancora la straordinaria potenza del motore V8 della Camaro da 426 cavalli, ma il 370Z ha ancora un po 'di legname.

Intorno agli angoli, il 370Z è avvolgente e preciso - abbiamo preso un angolo a 80 e sembrava che stessimo andando verso i 55 - ma le sospensioni non sono regolate per spostare il bilanciamento della vettura come la Corvette Grand Sport 2011 che abbiamo testato di recente . Con una Corvette, che certamente non è nella stessa classe o prezzo, puoi prendere un angolo a 80 e sembra che la macchina stia andando verso i 35. Questo non significa che il 370Z si senta ruvido attorno agli angoli, ma la maneggevolezza è non abbastanza agile.

Tutte le curve

Con il 370Z, l'attrazione principale è lo stile. C'è un po 'di muscoli, e un po' di sportività, ma questo veicolo ha un aspetto unico e bulboso che allude alla Infiniti G37 Convertible del 2011 e persino al Infiniti M37x del 2011. Bene, è più che un suggerimento. Tutte e tre le vetture hanno una curva simile: un po 'incurvato nella parte posteriore, angolare in basso oltre le porte, e quindi un passaggio casuale verso il parafango anteriore. Le dimensioni ridotte rendono il 370Z un vero spasso per guidare in città, facendo zapping dentro e fuori dal traffico.

Enfasi sulla guida

Il 370Z non è pesantemente equipaggiato con avanzamenti tecnici. Abbiamo trovato una porta USB che ha funzionato senza problemi con un iPhone 4, e il 370Z ti consente di trasmettere l'audio Bluetooth. È anche possibile registrare CD su un jukebox o riprodurre XM Radio.

I comandi interni sono poco posizionati in modo impacciato. Mentre sei in giro per la città, potresti avere difficoltà a premere i controlli del contachilometri parziale, che mostrano la gamma di carburante e una valutazione MPG istantanea, comune nella maggior parte delle auto nuove. Ma i quadranti sono posizionati a sinistra dietro al volante. La maggior parte dei controlli della console centrale è molto più facile da trovare, anche se potresti trovarti a raggiungere la manopola del climatizzatore e rendersi conto che è il controllo del volume - entrambi sembrano uguali.

Per efficienza del carburante, il 370Z è valutato per un chilometraggio autostradale massimo di circa 25mpg. In realtà abbiamo scoperto che per essere abbastanza precisi su un viaggio su strada di 60 miglia. Intorno alla città, il chilometraggio cala a circa 18mpg, o inferiore se si prova l'accelerazione ad ogni fermata.

Altrimenti, le caratteristiche standard sono piuttosto ordinarie: i fari che rilevano il crepuscolo, il controllo di trazione della stabilità per impedire alla vettura di ribaltarsi, i fari allo Xenon. Il 370Z non ha una funzione di assistenza in salita, il che significa che quando si parcheggia su un pendio e si deve tornare indietro, potrebbe essere necessario utilizzare il freno a mano per un intervento manuale.

La capote è realizzata in tela e tende a sbattere al vento ad alta velocità, ma solo nella parte posteriore. Con la capote abbassata, la 370Z si sente angusta a meno che tu non sia più bassa di 6 piedi di altezza. Tuttavia, questo è un roadster - non è pensato per allungarsi e guidare per 18 ore. Il bagagliaio è in realtà più grande del previsto: abbiamo imbottito tre grandi borse senza problemi. La G Cabrio ha un tronco molto più piccolo quando la cima è abbassata, dal momento che l'hard-top utilizza la maggior parte dello spazio. Nel complesso, la Z si sentiva piccola ma in senso buono; ha un aspetto sportivo, pronto per la strada.

Verdetto

370Z Roadster è facile da raccomandare. Si inserisce tra una muscle car e qualcosa di molto più adatto per la pista. Come una piccola auto, mi è sembrato di guidare un Juke basso con un bastone e una capote, con più muscoli. No, non ha il ringhio di un'auto muscolare. In curva non va bene. Ma il design accattivante e l'accelerazione rapida significano più divertimento e più sole.